Smagliature in gravidanza: come combatterle?

Le smagliature in gravidanza possono essere un problema estetico non da poco per qualsiasi donna: ecco perciò quelle che sono le migliori soluzioni da adottare per dire basta a questo inestetismo.

Il peso: elemento fondamentale per evitare smagliature

Le smagliature in gravidanza si formano in quelle zone che tendono ad essere sottoposte ad una maggiore tensione. In particolare ne risentono gambe, braccia e la pancia, quest’ultima soprattutto per via del notevole aumento di volume nel corso dei mesi. Per evitare che la situazione possa diventare particolarmente importante e determinare un disagio estetico non da poco, sarebbe bene evitare di prendere peso.

Durante i mesi di gravidanza perciò è consigliabile utilizzare un regime alimentare che possa essere il più sano possibile. Prediligere soprattutto frutta di stagione e verdura così da mantenere la pelle quanto più idratata ed evitare che possa andare incontro a secchezza. Molti ginecologi ritengono che aumentare più di 10 chili potrebbe portare ad una eccessiva tensione della pelle determinando così le smagliature.

Alimentazione sana contro le smagliature

Per fare in modo che la pelle in gravidanza mantenga le sue fisiologiche caratteristiche è bene considerare che la dieta bilanciata può essere una soluzione ideale. Soprattutto è bene prediligere un’alimentazione che determini un maggiore apporto di vitamine e sali minerali, componenti effettivamente funzionali per mantenere una pelle giovane e sempre in forma.

La vitamina C e la vitamina E sono le migliori, ecco perché si può aumentare l’apporto nutrizionale di frutta, verdura, legumi e anche alcuni olii vegetali. Anche la vitamina F è utile in caso di smagliature in quanto con i suoi grassi omega-3 e omega-6 garantisce un’azione positiva a livello cutaneo. Un’altra ottima indicazione è quella di limitare il consumo di sale che può determinare un’eccessiva ritenzione idrica e portare così maggiormente allo sviluppo delle smagliature in gravidanza.

Mantenere sempre una corretta idratazione

Molto spesso in gravidanza si sottovaluta l’importanza dell’acqua nell’organismo. Durante i nove mesi è bene mantenere sempre il corpo idratato in quanto la donna tende a faticare maggiormente e perciò a perdere una maggiore quantità di liquidi. Perciò è un’ottima idea quella di mantenere il corpo idratato mediante apposite formulazioni che hanno un’azione idratante sulla pelle.

Molto consigliato è soprattutto il Bepanthenol, una formulazione che fa al caso delle smagliature soprattutto durante il periodo della gravidanza. Non contiene conservanti né allergeni per cui è del tutto sicuro per le donne in attesa. Bisogna considerare che le creme e formulazioni migliori sono quelle a base di principi attivi naturali che hanno una scarsissima tossicità e che possono manifestare tutti i loro benefici contro le smagliature.

Fare esercizio fisico per mantenersi in forma

Evitare l’ingrassamento è fondamentale durante il periodo della gravidanza per una donna. Infatti oltre all’aumento di dimensioni della pancia per via della presenza del feto, è bene considerare che prendere chili potrebbe determinare una alterata condizione della pelle. Ciò significa che bisogna mantenere delle abitudini che siano le più sane e benefiche possibili per la salute dell’organismo. In primis bisogna considerare anche l’esercizio fisico che è un elemento di grande importanza per l’organismo femminile.

Infatti, ci sono esercizi specifici per mantenere in salute il corpo di una donna in gravidanza che così non risentirà in alcun modo dei problemi legati alla formazione delle smagliature. La prevenzione infatti è uno dei modi migliori per avere una pelle sempre elastica e tonica e che soprattutto non determini problemi estetici nelle donne in attesa. Motivo per cui bisogna mantenere abitudini sane, utili per sé e per il bambino.